Lapide commemorativa dei caduti di Valentano

Tipologia: Lapide ai caduti della Guerra 1915-1918
Ubicazione:  Piazza Cavour, portico del Palazzo del Municipio
Inaugurazione:  20 settembre 1919
Promotore: Comune di Valentano
Materiale: marmo (320 cm  x 140 cm),
Autore Epitaffio: Fausto Salvatori

La lapide, contornata da una cornice in marmo con foglie di alloro (Valore militare) e fasci (Unità), fu posta nel 1919 a poco meno di un anno dal termine del conflitto mondiale. La data del 20 settembre quale giorno della sua inaugurazione la vuole idealmente unire al 1870, anniversario nel quale Roma e il Lazio entrarono a far parte del Regno d’Italia come ora, con la IV guerra d’Indipendenza,   sono completati  l’Unione e la liberazione delle terre italiche dal dominio straniero. 

Con atto di delibera del Consiglio Comunale del 22 giugno 1919,  l’incarico di comporre l’epitaffio per la Lapide commemorativa fu richiesto a Fausto Salvatori (Roma, 1870-1929). Nei mesi precedenti il letterato aveva acquistato grande notorietà in tutta Italia per aver composto l’ Inno a Roma, musica di Giacomo Puccini, ma non è da meno la sollecitazione ad accettarne l’incarico la forte amicizia che lo univa a Torquato Barbacci, allora Segretario del Comune di Valentano e forte promotore della collocazione della Lapide per eternare la memoria dei Cittadini caduti e della cerimonia d’inaugurazione.  

Già nella seduta di Consiglio del 1916 (5 ottobre n. 1634: ovvero il Martirologio Valentanese della Guerra per la redenzione del suolo Italiano soggetto all’Austria e per la Civiltà e Libertà dei Popoli) il Comune di Valentano volle essere  “tenacissimo in Fede e Volontà di Vittoria, ad onorare il ricordo dei suoi figli nella Quarta Guerra di Liberazione d’Anime e di terre dallo Straniero.”  

Volontà confermata nella suddetta seduta del 30 novembre 1918 allorché, a poche settimane dalla Vittoria, il Comune  s’impegnò per l’apposizione della Lapide commemorativa nel portico del Palazzo Comunale e a pagarne le spese per un valore di Lire 1.000. Nella stessa seduta il Consiglio deliberò anche di intitolare, rinominandole, alcune delle vie e piazze cittadine agli eroi italiani della guerra (piazzale Nazario Sauro e Cesare Battisti, piazzale Armando Diaz, piazza della Vittoria) e alle nuove città italiane (via Trento e Trieste) come anche di raccogliere in un Albo (Martirologio valentanese) le foto e le memorie  dei Caduti valentanesi. 

Le spese per la Lapide (opera di scalpellini viterbesi), per l’ Albo e per i festeggiamenti (tre giorni) previsti al momento dell’inaugurazione della targa marmorea, furono a carico Comune e sostenute anche da un fondo raccolto fra i cittadini dal Comitato promotore.

Nella Lapide i nomi dei soldati valentanesi caduti in guerra e nei campi di prigionia contano 46 militi; un più corretto ed aggiornato elenco (Albo d’Oro dei Militari Caduti del Lazio e Sabina) ne ha identificati 66. I valentanesi mobilitati per la guerra furono 645. La guerra, in forma affatto retorica, così è stata testimoniata da uno di quei fanti dal fronte (1916): “che quando scoppiano [le bombe]  metteno terrore così notte e giorno si sta colla morte alla bocca dunque mi raccomando di pregare per me anche io non mi scordo mai poi farae il piacere di non fare sapere niente a casa che mi trovo in queste condizzione che non li oh (sic) palesato mai.” 

Il 4 novembre 2015, I Centenario della Grande Guerra, l’Amministrazione comunale ha messo a piantumazione un cipresso presso il piazzale di San Martino, già Nazario Sauro e Cesare Battisti, e collocato una piccola targa ceramica che aggiorna nel numero i caduti valentanesi. 

Bonafede Mancini​

 

I caduti valentanesi nella Grande Guerra​:

 

 

COGNOME E NOME CORPO NATO IL MORTO A MORTO IL MOTIVO
Bacchiorini Carlo Artiglieria da campagna 20/01/1882 Valentano 18/03/1920 Malattia
Baldi Domenico Bersaglieri 11/08/1886 Marmolada 21/09/1915 Ferite
Bandiera Francesco Fanteria 14/08/1896 Monte Zebio 31/07/1916 Ferite
Bandiera Nazzareno Fanteria 24/03/1893 San Floriano 25/11/1915 Ferite
Battellocchi Angelo M.T. 28/09/1878 Valle Fieno 09/12/1916 Valanga
Biagini Basilio Fanteria 21/06/1897 Prigionia 11/01/1918 Prigionia
Biagini Brunone Fanteria 10/09/1882 (*) Prigionia 14/10/1918 Malattia
Biagini Domenico Fanteria 29/02/1892 Ospedale n. 69 29/08/1915 Malattia
Bonini Arduino Fanteria 19/08/1884 Firenze 04/03/1917 Malattia
Borchio Cristoforo Fanteria 07/05/1889 Cima Stradon 26/07/1916 Ferite
Briganti Vittorio Granatieri 10/09/1893 Roma 28/10/1916 Ferite
Cardarelli Francesco Fanteria 27/12/1890 Tuscania 25/09/1918 Malattia
Cardarelli Sante Bersaglieri 08/06/1884 Monte Colbricon (cima) 11/11/1916 Ferite
Cardarelli Vincenzo Bersaglieri 04/12/1899 Monte Miel 05/12/1917 Disperso
Celestini Carlo Artiglieria da fortezza 17/01/1878 Spezia 03/07/1916 Esplosione
Cesarini Cesare Fanteria 05/04/1896 Ospedale da campo n. 33 01/04/1916 Malattia
Cionco Giustino Fanteria 06/01/1890 Dolegna 09/11/1915 Malattia
Codoni Andrea Granatieri 11/07/1890 Quota 219 24/05/1917 Disperso
Del Signore Benedetto Artiglieria da campagna 04/03/1893 Polazzo 24/07/1915 Ferite
Faggiolani Ulisse Fanteria 09/01/1894 Vertoiba Inferiore 01/11/1916 Ferite
Falaschi Giuseppe Fanteria 12/02/1890 Col di Lana 03/11/1915 Disperso
Falaschi Giustino Genio 24/09/1898 Vicenza 02/06/1915 Malattia
Flamini Salvatore Fanteria 14/03/1884 Ospedale da campo n. 14 02/01/1916 Malattia
Fratini Gaudenzio 416 Autosezione 26/04/1899 Ospedaletto da campo n. 26 07/08/1919 Malattia
Fratini Simone Fanteria 01/04/1884 Losson di Piave 18/06/1918 Ferite
Grossi Carlo Fanteria 01/06/1895 Quota 144 16/09/1916 Disperso
Guerrieri Angelo Artiglieria da campagna 23/04/1895 Casa Mondini di Onigo 22/11/1917 Ferite
Lodolini Arcangelo 1° Rep. Someggiato 01/01/1886 Andraz 12/07/1915 Ferite
Lombardi Alessandro Fanteria 15/05/1895 Ospedaletto da campo n. 22 03/08/1915 Ferite
Longomagni Armando Fanteria 18/10/1883 Ambulanza chirurgica n. 3 (Gradisca) 30/10/1918 Ferite
Lottatori Giuseppe Fanteria 15/10/1879 Monte Asolone 25/06/1918 Disperso
Lottatori Paolo Fanteria 10/12/1887 Prigionia 10/06/1918 Malattia
Madrignani Giuseppe Fanteria 29/08/1895 Monte Spill 20/10/1916 Ferite
Magrini Vincenzo Fanteria 01/02/1884 Valentano 02/11/1918 Malattia
Marinetti Primo Bersaglieri 01/01/1898 Casa Pastore 15/06/1918 Ferite
Marinetti Roberto Fanteria 20/06/1893 Col di Lana 19/10/1915 Ferite
Massetti Domenico Artiglieria da campagna 13/08/1893 Cambresco 13/05/1917 Ferite
Mercuri Carlo Fanteria 14/03/1879 Valentano 09/01/1919 Malattia
Milano Felice Fanteria Caporale 23/05/1891 Zagora (Slovenia) 11/11/1915 Ferite
Momi Lorenzo NULL 31/07/1881 Ravenna 23/12/1917 Ferite
Moretti Sante Esercito americano 21/01/1895 (*) Francia 20/10/1918 Ferite
Moscini Amilcare Fanteria 16/03/1897 Monte Pallone 27/12/1917 Ferite
Moscini Angelo Fanteria 12/07/1883 Sagrado 15/09/1916 Ferite
Navarra AngelAntonio Fanteria 12/06/1893 Sul campo 24/05/1917 Ferite
Navarra Angelo Fanteria 19/08/1897 Prigionia 27/06/1918 Prigionia
Nicolai Pietro Fanteria 19/11/1884 Dolina dei Merli 26/05/1917 Ferite
Nicolangeli Pietro 1 Sez. Ufficio Strade 28/12/1899 Forto Tombion (Primolano) 27/02/1919 Infortunio
Onori Nazzareno Fanteria 13/02/1885 Malga Zugna 15/06/1916 Ferite
Padroni Alfredo Fanteria 21/04/1897 Viterbo 22/09/1918 Malattia
Parronchi Bernardino Fanteria 14/07/1895 Prigionia 11/01/1918 Prigionia
Parronchi Matteo 312 Com. Boscaioli 02/02/1879 Borgotaro 30/11/1918 Malattia
Pensalfine Adorno Fanteria 15/11/1880 Ospedaletto da campo n. 240 09/03/1918 Malattia
Pesci Nazzareno Fanteria 01/10/1882 Ospedaletto da campo n. 53 (Villa Vicentina) 06/06/1917 Ferite
Petroselli Felice Esercito americano 07/08/1890 Francia 12/10/1918 Ferite
Ranucci Antonio 2° Rep. Salmerie 35 Div. 07/10/1881 Ospedaletto da campo n. 167 (**) 20/10/1918 Malattia
Ranucci Francesco Fanteria 20/02/1889 Rovigo 05/12/1915 Malattia
Ranucci Italo Mitraglieri 09/03/1896 Monte Monfenera 21/11/1917 Ferite
Ricci Ferminio Mitraglieri 01/02/1893 Vertojba 24/10/1916 Ferite
Santi Giovanni Fanteria 23/02/1895 Prigionia 22/02/1918 Prigionia
Saraceni Domenico Cavalleggeri Catania 15/07/1890 Albania 21/09/1918 Disperso
Scala Edoardo Genio 26/09/1892 Firenze 07/12/1916 Malattia
Scipio Agostino Boscaioli 09/08/1876 Farini d'Olmo 23/10/1918 Malattia
Scorzetti Giuseppe Piemonte Reale Cavalleria 09/02/1894 San Giorgio di Nogaro 04/11/1918 Ferite
Travaglini Marco Fanteria 17/05/1899 Livorno 01/04/1918 Malattia
Venanzi Antonio Fanteria 09/06/1894 Plava (Slovenia) 15/05/1916 Ferite
Venanzi Giovanni Fanteria 26/10/1895 Viterbo 21/09/1918 Malattia

 

 

* Biagini Brunone: Dati personali corretti mediante il Registro degli Atti di Nascite dell' Anagrafe del Comune di Valentano
** Ranucci Antonio: Sepolto a Prilef (Serbia)